Partita che doverosamente si apre con il richiamo alla giornata nazionale contro la violenza sulle donne, iniziativa alla quale il CUORE DI MAMMA più volte si è dimostrato sensibile e tema assolutamente attuale anche nella quotidianità salentina. Chiusa questa giusta parentesi sull’attualità, subito fuoco alle polveri per quello che da tempo è considerato un match cruciale in chiave salvezza. Salentine che si presentano in terra veneta forti di 8 punti in classifica (contro i due delle padrone di casa), ma soprattutto forti delle due ultime vittorie consecutive contro Marsala e Ravenna. Subito una partenza positiva per un CUORE DI MAMMA quadrato, che dimostra sin da subito di essere in partita con grinta e carattere. Nella parte centrale del primo set, come spesso accaduto in altre circostanze, l’equilibrio regna sovrano, anche se vi è sempre un piccolo break a favore di Lutz e compagne. Si riparte dal 12-12. Dopo la parità è Montecchio a mettere la freccia e portarsi sul 14-12. Mister Carratù, ben comprendendo il momento di difficoltà della sua squadra ricorre ad un time-out. Le Salentine sembrano aver smarrito le certezze mostrate all’inizio e si ritrovano sotto sul 16-14. Montecchio tiene i due punti di vantaggio sino al 17-17, quando Vincenti e compagne ritrovano il giusto abbrivio per proporre trame di gioco interessanti ed efficaci. Sorpasso CUORE DI MAMMA sul 17-19. 2 preziosissimi punti dilapidati. E’ Montecchio ad avere il primo set point sul 24-23. Si va avanti punto a punto. Finale primo seta favore delle vicentine 27-25.

Nel secondo gioco il CUORE DI MAMMA torna in campo concentrato. E’ subito 3-0, dopo scambi interminabili. Un preziosissimo break per le salentine che vanno avanti punto a punto per poco, poiché le avversarie ritrovano prima il pari sul 5-5 e poi addirittura il vantaggio sul 7-5. Break Montecchio che si fa più solido sul 9-6. La grinta di inizio set sembra essere smarrita per un CUORE DI MAMMA che non riesce a trovare continuità al proprio gioco. Nonostante ciò si riparte dal 9-9. In campo ritorna un certo equilibrio. Salentine incapaci di tenere a bada l’entusiasmo delle padrone casa e ancora una volta si ritrovano in difficoltà e sotto sul 14-10. Dopo il time-out chiamato da mister Carratù, si riprende l’abbrivio del gioco e Lotti e compagne, con un sussulto d’orgoglio si riportano sotto sino al 16-14. Salentine ritrovano la parità a 18. Montecchio ancora una volta caparbio e CUORE DI MAMMA ancora sotto 21-18. La sensazione è sempre quella che siano Saveriano e compagne a decidere le sorti nel bene e nel male. Tanto è che si rosicchia qualche punto sino al 22-21. le Venete dimostrano cinismo e voglia di vincere al di là di ogni cosa, ma le salentine resistono e si portano sul 24-24. Il gioco dei vantaggi premia il Montecchio che si ritrova avanti 2-0 nel conto set.

Il terzo parziale sembrerebbe cambiare l’inerzia della gara. Si parte con un CUORE DI MAMMA che pigia sull’acceleratore portandosi subito in vantaggio sull’1-5. Il magic moment dura pochissimo. Montecchio recupera velocemente e con facilità, anche grazie ai tanti errori gratuiti commessi dalle salentine. 6-6 e tutto da rifare. Le ragazze di Carratù, a differenza delle avversarie, mancano di aggressività e determinazione, subendo la tenacia ed il carattere di un caparbio Montecchio. Nella fase centrale salta l’equilibrio, con Montecchio sempre avanti. Siamo sul 17-12 e gioco che sembra andare via come anche la partita. Non sembra proprio essere serata per un CUORE DI MAMMA decisamente sulle gambe ed a corto di idee e soprattutto di gioco. Nonostante ciò arrivano i segnali di una piccola reazione. E’ 18-17. Sorpasso sul 20-21. Solo una piccola illusione. Il set si chiude sul 25-23 ed il CUORE DI MAMMA torna in Salento con un pesantissimo 3-0 ed una sconfitta dura da digerire per la maniera in cui è maturata.

9a Giornata Andata 25-11-2018 – Samsung Volley Cup A2 Girone A

LPM BAM MONDOVI’ – ZAMBELLI ORVIETO 2-3 (19-25 25-22 25-23 23-25 10-15) – LPM BAM MONDOVI’: Rebora 18, Zanette 21, Biganzoli 12, Midriano 11, Valpiani, Schlegel 9, Agostino (L), Valli 2, Tonello. Non entrate: Ambrosio, Mandrile, Angelini, Bovolo. All. Delmati. ZAMBELLI ORVIETO: Decortes 17, Stavnetchei 9, Montani 21, Prandi 2, D’Odorico 22, Ciarrocchi 12, Cecchetto (L), Bussoli 1, Kantor. Non entrate: Mucciola, Quiligotti (L), Venturini, Angelini. All. Solforati. ARBITRI: Pozzi, Pristera’. NOTE – Durata set: 22′, 28′, 30′, 28′ , 15′ ; Tot: 123′.

VOLLEY SOVERATO – P2P GIVOVA BARONISSI 3-2 (25-23 25-27 25-22 15-25 17-15) – VOLLEY SOVERATO: Tanase 13, Boriassi 10, Boldini 3, Hurley 28, Guidi 5, Arico’ 12, Napodano (L), Formenti 1, Riparbelli, Mangani. Non entrate: Saccani, Barbiero. All. Napolitano. P2P GIVOVA BARONISSI: Arciprete 13, Prestanti 12, Dascalu 22, Pistolesi 19, Cecconello 9, Dall’Igna 3, Ferrara (L), Ginanneschi, Ferrara, Hodzic. Non entrate: Ferrari. All. Guadalupi. ARBITRI: Giorgianni, Guarneri. NOTE – Durata set: 27′, 32′, 27′, 24′ , 23′ ; Tot: 133′.

VOLLEY HERMAEA OLBIA – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-2 (25-21 25-16 16-25 12-25 15-11) – VOLLEY HERMAEA OLBIA: Barazza 11, Fiore 20, Nikolaeva 12, Taje’ 10, Bacciottini 6, Maruotti 7, Degortes (L), Giometti, D’Elia. Non entrate: Mele, Padula, La Licata. All. Anile. EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Grigolo 14, Caserta 1, Kajalina 20, Serena 6, Bertone 5, Vingaretti 1, Fiori (L), Zanotto 5, Zamboni 5, Allasia, Buffo. Non entrate: Casalis, Nasi, Tosini. All. Moglio. ARBITRI: Salvati, Caretti. NOTE – Durata set: 25′, 25′, 22′, 18′ , 16′ ; Tot: 106′.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY GROUP 3-2 (25-19 24-26 22-25 25-22 15-13) – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Martinuzzo 11, Gennari 7, Caravello 14, Molinaro 11, Sunderlikova 16, Dhimitriadhi 11, De Nardi (L), Fedrigo 4, Beltrame 2, Pecalli 1, Turco 1. Non entrate: Pozzoni, Bertolla, Tangini. All. Gazzotti. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY GROUP: Quarchioni, Fava 12, Vietti 3, Cvetnic 16, Busolini 7, Percan 22, Negretti (L), Saccomani 14, De Luca Bossa 1, Oggioni. Non entrate: Mazzoni. All. Micoli. ARBITRI: Bassan, Cecconato. NOTE – Durata set: 21′, 28′, 25′, 29′ , 18′ ; Tot: 121′.

9a Giornata Andata 25-11-2018 – Samsung Volley Cup A2 Girone B

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO – BARRICALLA CUS TORINO 3-0 (25-23 25-22 25-16) – OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Manfredini 11, Saguatti 11, Lualdi 11, Battistoni 1, Fairs 14, Caneva 5, Gibertini (L), Mazzotti, Gray. Non entrate: Guasti, Mandrelli (L), Casprini, Pinali. All. Saja. BARRICALLA CUS TORINO: Agostinetto 4, Coneo 7, Martinelli 6, Morolli 1, Fiorio 16, Gobbo 2, Lanzini (L), Mabilo 2, Vokshi, Camperi, Poser, Garrafa Botta, Gamba. All. Marchiaro. ARBITRI: Rossetti, Mattei. NOTE – Spettatori: 471, Durata set: 26′, 27′, 23′; Tot: 76′.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA – SIGEL MARSALA 3-0 (25-21 25-20 25-21) – CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Aluigi 6, Gioli 11, Agrifoglio 1, Bacchi 15, Torcolacci 2, Zamora Gil 1, Rocchi (L), Mendaro Leyva 17, Lombardi 2, Calisesi. Non entrate: Ubertini, Canton, Altini (L), Vallicelli. All. Caliendo. SIGEL MARSALA: Avenia 4, Angeloni 3, Gabrieli 10, Taborelli 16, Brzezinska 5, Cosi 8, Ameri (L), Turla’ 1, Salvestrini 1, Luzzi. Non entrate: Vaccaro. All. Barbieri. ARBITRI: Santoro, Scotti. NOTE – Durata set: 26′, 26′, 27′; Tot: 79′.

SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO – CUORE DI MAMMA CUTROFIANO 3-0 (27-25 26-24 25-23) – SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Giroldi 1, Michieletto 9, Bovo 10, Carletti 15, Pamio 10, Fiocco 4, Pericati (L), Trevisan 2, Frison, Stocco. Non entrate: Bartolini, Larson. All. Beltrami. CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Saveriano 1, Lotti 10, Antignano 8, Lutz 24, Moneta 5, Manzano 6, Barbagallo (L), Morone. Non entrate: Faraone (L), Vincenti, Negro. All. Carratu’. ARBITRI: Somansino, Papadopol. NOTE – Durata set: 31′, 31′, 27′; Tot: 89′.

CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO – DELTA INFORMATICA TRENTINO 1-3 (13-25 25-19 20-25 20-25) – CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO: Lancellotti 2, Joly 14, Squarcini 4, Obossa 14, Bordignon, Crisanti 10, Zardo (L), Provaroni 11, Gatta 1, Galletti, Martinelli, Bici. All. Barbolini. DELTA INFORMATICA TRENTINO: Fondriest 11, Moncada 3, Fiesoli 7, Furlan 10, Baldi 17, Mc Clendon 21, Moro (L), Mason 1, Vianello, Carraro. Non entrate: Mazzon, Mazzon, Tosi (L). All. Negro. ARBITRI: Laghi, Dell’Orso. NOTE – Durata set: 21′, 25′, 28′, 29′ ; Tot: 103′.

Articoli correlati

News

Serie A2: All Inn per il Cuore di Mamma nel match contro Roma!

Siamo solo alla terza giornata della Pool Salvezza di A2, ma per il CUORE DI MAMMA è già tempo di sfide importanti e da non fallire. Domenica al Palacesari, alle ore 17.00, le salentine incroceranno Continua…

News

Serie A2: Cuore di Mamma costretto ad arrendersi, 0-3 con Baronissi!

Nulla da fare per il CUORE DI MAMMA che è costretto ad arrendersi per 0 a 3 al Baronissi in quello che è il DERBY del Sud della Pool Salvezza. Una partita a senso unico, Continua…

News

Serie A2: Per il Cuore di Mamma altro derby del Sud!

In casa CUORE DI MAMMA è attesissimo il debutto casalingo di questa seconda parte di stagione, quella che vede le salentine impegnate nella Pool Salvezza di A2. Il match di apertura ha premiato Vincenti e Continua…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi