Partita che doverosamente si apre con il richiamo alla giornata nazionale contro la violenza sulle donne, iniziativa alla quale il CUORE DI MAMMA più volte si è dimostrato sensibile e tema assolutamente attuale anche nella quotidianità salentina. Chiusa questa giusta parentesi sull’attualità, subito fuoco alle polveri per quello che da tempo è considerato un match cruciale in chiave salvezza. Salentine che si presentano in terra veneta forti di 8 punti in classifica (contro i due delle padrone di casa), ma soprattutto forti delle due ultime vittorie consecutive contro Marsala e Ravenna. Subito una partenza positiva per un CUORE DI MAMMA quadrato, che dimostra sin da subito di essere in partita con grinta e carattere. Nella parte centrale del primo set, come spesso accaduto in altre circostanze, l’equilibrio regna sovrano, anche se vi è sempre un piccolo break a favore di Lutz e compagne. Si riparte dal 12-12. Dopo la parità è Montecchio a mettere la freccia e portarsi sul 14-12. Mister Carratù, ben comprendendo il momento di difficoltà della sua squadra ricorre ad un time-out. Le Salentine sembrano aver smarrito le certezze mostrate all’inizio e si ritrovano sotto sul 16-14. Montecchio tiene i due punti di vantaggio sino al 17-17, quando Vincenti e compagne ritrovano il giusto abbrivio per proporre trame di gioco interessanti ed efficaci. Sorpasso CUORE DI MAMMA sul 17-19. 2 preziosissimi punti dilapidati. E’ Montecchio ad avere il primo set point sul 24-23. Si va avanti punto a punto. Finale primo seta favore delle vicentine 27-25.

Nel secondo gioco il CUORE DI MAMMA torna in campo concentrato. E’ subito 3-0, dopo scambi interminabili. Un preziosissimo break per le salentine che vanno avanti punto a punto per poco, poiché le avversarie ritrovano prima il pari sul 5-5 e poi addirittura il vantaggio sul 7-5. Break Montecchio che si fa più solido sul 9-6. La grinta di inizio set sembra essere smarrita per un CUORE DI MAMMA che non riesce a trovare continuità al proprio gioco. Nonostante ciò si riparte dal 9-9. In campo ritorna un certo equilibrio. Salentine incapaci di tenere a bada l’entusiasmo delle padrone casa e ancora una volta si ritrovano in difficoltà e sotto sul 14-10. Dopo il time-out chiamato da mister Carratù, si riprende l’abbrivio del gioco e Lotti e compagne, con un sussulto d’orgoglio si riportano sotto sino al 16-14. Salentine ritrovano la parità a 18. Montecchio ancora una volta caparbio e CUORE DI MAMMA ancora sotto 21-18. La sensazione è sempre quella che siano Saveriano e compagne a decidere le sorti nel bene e nel male. Tanto è che si rosicchia qualche punto sino al 22-21. le Venete dimostrano cinismo e voglia di vincere al di là di ogni cosa, ma le salentine resistono e si portano sul 24-24. Il gioco dei vantaggi premia il Montecchio che si ritrova avanti 2-0 nel conto set.

Il terzo parziale sembrerebbe cambiare l’inerzia della gara. Si parte con un CUORE DI MAMMA che pigia sull’acceleratore portandosi subito in vantaggio sull’1-5. Il magic moment dura pochissimo. Montecchio recupera velocemente e con facilità, anche grazie ai tanti errori gratuiti commessi dalle salentine. 6-6 e tutto da rifare. Le ragazze di Carratù, a differenza delle avversarie, mancano di aggressività e determinazione, subendo la tenacia ed il carattere di un caparbio Montecchio. Nella fase centrale salta l’equilibrio, con Montecchio sempre avanti. Siamo sul 17-12 e gioco che sembra andare via come anche la partita. Non sembra proprio essere serata per un CUORE DI MAMMA decisamente sulle gambe ed a corto di idee e soprattutto di gioco. Nonostante ciò arrivano i segnali di una piccola reazione. E’ 18-17. Sorpasso sul 20-21. Solo una piccola illusione. Il set si chiude sul 25-23 ed il CUORE DI MAMMA torna in Salento con un pesantissimo 3-0 ed una sconfitta dura da digerire per la maniera in cui è maturata.

9a Giornata Andata 25-11-2018 – Samsung Volley Cup A2 Girone A

LPM BAM MONDOVI’ – ZAMBELLI ORVIETO 2-3 (19-25 25-22 25-23 23-25 10-15) – LPM BAM MONDOVI’: Rebora 18, Zanette 21, Biganzoli 12, Midriano 11, Valpiani, Schlegel 9, Agostino (L), Valli 2, Tonello. Non entrate: Ambrosio, Mandrile, Angelini, Bovolo. All. Delmati. ZAMBELLI ORVIETO: Decortes 17, Stavnetchei 9, Montani 21, Prandi 2, D’Odorico 22, Ciarrocchi 12, Cecchetto (L), Bussoli 1, Kantor. Non entrate: Mucciola, Quiligotti (L), Venturini, Angelini. All. Solforati. ARBITRI: Pozzi, Pristera’. NOTE – Durata set: 22′, 28′, 30′, 28′ , 15′ ; Tot: 123′.

VOLLEY SOVERATO – P2P GIVOVA BARONISSI 3-2 (25-23 25-27 25-22 15-25 17-15) – VOLLEY SOVERATO: Tanase 13, Boriassi 10, Boldini 3, Hurley 28, Guidi 5, Arico’ 12, Napodano (L), Formenti 1, Riparbelli, Mangani. Non entrate: Saccani, Barbiero. All. Napolitano. P2P GIVOVA BARONISSI: Arciprete 13, Prestanti 12, Dascalu 22, Pistolesi 19, Cecconello 9, Dall’Igna 3, Ferrara (L), Ginanneschi, Ferrara, Hodzic. Non entrate: Ferrari. All. Guadalupi. ARBITRI: Giorgianni, Guarneri. NOTE – Durata set: 27′, 32′, 27′, 24′ , 23′ ; Tot: 133′.

VOLLEY HERMAEA OLBIA – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-2 (25-21 25-16 16-25 12-25 15-11) – VOLLEY HERMAEA OLBIA: Barazza 11, Fiore 20, Nikolaeva 12, Taje’ 10, Bacciottini 6, Maruotti 7, Degortes (L), Giometti, D’Elia. Non entrate: Mele, Padula, La Licata. All. Anile. EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Grigolo 14, Caserta 1, Kajalina 20, Serena 6, Bertone 5, Vingaretti 1, Fiori (L), Zanotto 5, Zamboni 5, Allasia, Buffo. Non entrate: Casalis, Nasi, Tosini. All. Moglio. ARBITRI: Salvati, Caretti. NOTE – Durata set: 25′, 25′, 22′, 18′ , 16′ ; Tot: 106′.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY GROUP 3-2 (25-19 24-26 22-25 25-22 15-13) – ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Martinuzzo 11, Gennari 7, Caravello 14, Molinaro 11, Sunderlikova 16, Dhimitriadhi 11, De Nardi (L), Fedrigo 4, Beltrame 2, Pecalli 1, Turco 1. Non entrate: Pozzoni, Bertolla, Tangini. All. Gazzotti. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY GROUP: Quarchioni, Fava 12, Vietti 3, Cvetnic 16, Busolini 7, Percan 22, Negretti (L), Saccomani 14, De Luca Bossa 1, Oggioni. Non entrate: Mazzoni. All. Micoli. ARBITRI: Bassan, Cecconato. NOTE – Durata set: 21′, 28′, 25′, 29′ , 18′ ; Tot: 121′.

9a Giornata Andata 25-11-2018 – Samsung Volley Cup A2 Girone B

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO – BARRICALLA CUS TORINO 3-0 (25-23 25-22 25-16) – OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Manfredini 11, Saguatti 11, Lualdi 11, Battistoni 1, Fairs 14, Caneva 5, Gibertini (L), Mazzotti, Gray. Non entrate: Guasti, Mandrelli (L), Casprini, Pinali. All. Saja. BARRICALLA CUS TORINO: Agostinetto 4, Coneo 7, Martinelli 6, Morolli 1, Fiorio 16, Gobbo 2, Lanzini (L), Mabilo 2, Vokshi, Camperi, Poser, Garrafa Botta, Gamba. All. Marchiaro. ARBITRI: Rossetti, Mattei. NOTE – Spettatori: 471, Durata set: 26′, 27′, 23′; Tot: 76′.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA – SIGEL MARSALA 3-0 (25-21 25-20 25-21) – CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Aluigi 6, Gioli 11, Agrifoglio 1, Bacchi 15, Torcolacci 2, Zamora Gil 1, Rocchi (L), Mendaro Leyva 17, Lombardi 2, Calisesi. Non entrate: Ubertini, Canton, Altini (L), Vallicelli. All. Caliendo. SIGEL MARSALA: Avenia 4, Angeloni 3, Gabrieli 10, Taborelli 16, Brzezinska 5, Cosi 8, Ameri (L), Turla’ 1, Salvestrini 1, Luzzi. Non entrate: Vaccaro. All. Barbieri. ARBITRI: Santoro, Scotti. NOTE – Durata set: 26′, 26′, 27′; Tot: 79′.

SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO – CUORE DI MAMMA CUTROFIANO 3-0 (27-25 26-24 25-23) – SORELLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Giroldi 1, Michieletto 9, Bovo 10, Carletti 15, Pamio 10, Fiocco 4, Pericati (L), Trevisan 2, Frison, Stocco. Non entrate: Bartolini, Larson. All. Beltrami. CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Saveriano 1, Lotti 10, Antignano 8, Lutz 24, Moneta 5, Manzano 6, Barbagallo (L), Morone. Non entrate: Faraone (L), Vincenti, Negro. All. Carratu’. ARBITRI: Somansino, Papadopol. NOTE – Durata set: 31′, 31′, 27′; Tot: 89′.

CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO – DELTA INFORMATICA TRENTINO 1-3 (13-25 25-19 20-25 20-25) – CANOVI COPERTURE NOLO 2000 SASSUOLO: Lancellotti 2, Joly 14, Squarcini 4, Obossa 14, Bordignon, Crisanti 10, Zardo (L), Provaroni 11, Gatta 1, Galletti, Martinelli, Bici. All. Barbolini. DELTA INFORMATICA TRENTINO: Fondriest 11, Moncada 3, Fiesoli 7, Furlan 10, Baldi 17, Mc Clendon 21, Moro (L), Mason 1, Vianello, Carraro. Non entrate: Mazzon, Mazzon, Tosi (L). All. Negro. ARBITRI: Laghi, Dell’Orso. NOTE – Durata set: 21′, 25′, 28′, 29′ ; Tot: 103′.

Articoli correlati

News

Il Cuore di Mamma pronto per il Torino. Appuntamento domenica 16 dicembre ore 16.00!

Prosegue senza soluzione di continuità questo impegnativo quanto appassionante campionato di A2. Neppure il tempo di tirare il fiato per un CUORE DI MAMMA che domenica 16 dicembre sarà impegnato, tra le mura amiche del Palacesari, Continua…

News

Serie A2: Un Cuore di Mamma strepitoso batte la capolista Perugia per 3-1 In trasferta!

Partita impossibile per il CUORE DI MAMMA in trasferta a Perugia contro la capolista. Nel girone di andata, a Cutrofiano le Pantere riuscirono ad imporsi tra le mura amiche per 3a2, ma le umbre poi Continua…

News

Serie A2: Un Cuore di Mamma all’assalto della capolista Perugia!

Neanche il tempo per metabolizzare la bellissima e netta vittoria contro Sassuolo (ex seconda forza del campionato), che per il CUORE DI MAMMA è tempo di ritornare alacremente al lavoro per preparare al meglio la Continua…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi